Seleziona una pagina

Condizioni di vendita

Tutte le spedizioni e le relative prestazioni di servizi si effettuano esclusivamente sulla base delle seguenti condizioni. Le stesse condizioni valgono anche per negozi futuri. Condizioni contrastanti o devianti da parte del compratore non sono riconosciute, anche in assenza di esplicita opposizione. Ogni deviazione dalle presenti condizioni di vendita richiede l’esplicito riconoscimento da parte del venditore in forma scritta.

1. Tutti gli ordini si intendono trattati sulla base delle condizioni tariffarie in vigore al momento della stipula del contratto. Nel caso in cui il venditore modifichi i prezzi nel periodo di tempo compreso fra la stipula del contratto e la consegna, lo stesso é autorizzato ad applicare le tariffe e le condizioni di pagamento in vigore il giorno della consegna. In caso di un aumento di prezzi il compratore é autorizzato a recedere dal contratto entro un periodo massimo di 14 giorni decorrenti dalla data di comunicazione.

2. Le quantità prodotte possono variare fino al 15% rispetto alle quantità ordinate e vengono totalmente consegnate. Le consegne avvengono ai sensi delle clausole definite nel contratto individuale per la cui interpretazione si fa riferimento agli INCOTERMI in vigore al momento della stipula del contratto.

3. Le fatture del venditore sono dovute in pagamento dopo 30 giorni dalla data delle stesse e senza deduzione alcuna, a meno che non esistano differenti accordi tra le parti. Il pagamento si intende effettuato non appena il venditore può disporre pienamente della somma di denaro indicata in fattura.

4. Il mancato pagamento del prezzo di acquisto entro i termini di scadenza rappresenta una violazione dei doveri contrattuali. In caso di reclami, mancanze e/o altre contestazioni il compratore é autorizzato ad operare deduzioni solo in misura coerente e corrispondente al disagio subito.

5. In caso di ritardi di pagamento da parte del compratore, il venditore é autorizzato a richiedere i relativi interessi di mora, calcolati sulla base del tasso attuale della Banca Centrale Europea maggiorato di 7 punti percentuali.

6. Mancanze o difetti della merce accertabili tramite controlli standard sono da comunicare al venditore entro e non oltre i 5 giorni dal ricevimento della merce in forma scritta e specificando il tipo e l’entitá della mancanza e/o difetto.

7. Nel caso in cui il compratore abbia ricevuto merce difettosa ed abbia dovutamente informato il venditore come da punto 6, il venditore dispone dapprima della scelta se rimuovere il difetto oppure fornire al compratore merce nuova. Nel caso di seconda consegna nuovamente difettosa il compratore ha il diritto di recedere dal contratto o di richiedere una riduzione del prezzo di vendita.

8. Per la risoluzione di reclami e/o contestazioni il compratore é tenuto a riconoscere al venditore delle tempistiche di reazione congrue ed adeguate. In caso di rifiuto da parte del compratore, il venditore é da ritenersi libero da ogni forma di responsabilità.

9. Il diritto alla garanzia nei confronti del venditore è esclusiva prerogativa del primo compratore e non è cedibile.

10. La merce consegnata si intende di proprietà esclusiva del venditore (diritto di ritenzione) fino ad avvenuto, completo pagamento e decadenza di ogni diritto derivante dalle condizioni contrattuali, incluso diritti accessori e diritti al risarcimento.

11. Ogni lavorazione e/o trasformazione della merce “con riserva” avviene per conto del venditore nella sua qualità di produttore, ma senza alcun obbligo per il venditore stesso. Nel caso in cui la proprietà da parte del venditore decada per effetto di congiunzione/abbinamento, si concorda che la proprietà del compratore del nuovo bene prodotto venga trasmessa al venditore in maniera proporzionale al valore della merce „con riserva“ rispetto alle altre componenti utilizzate. Il compratore è tenuto alla custodia della merce in co-proprietà con il venditore in maniera gratuita.

12. Il compratore é autorizzato a lavorare la merce „con riserva“ ed a porla regolarmente in vendita. Il compratore cede ogni diritto derivante dalla vendita della merce „con riserva“ al venditore anche nel caso in cui la stessa sia stata rilavorata. Pignoramenti e/o cessioni a titolo di garanzia non sono permessi. In caso di pignoramento il venditore deve essere tempestivamente informato con l’indicazione del pignorante.

13. Il compratore puó, finché gli obblighi contrattuali nei confronti del venditore sono rispettati, disporre delle somme derivanti dalla vendita dei prodotti “con riserva”. In caso di arresto dei pagamenti, di apertura di procedura fallimentare, di richiesta di procedura di concordato giudiziale o extra-giudiziale o di pignoramento, il diritto alla rivendita e/o alla lavorazione del materiale „con riserva“ da parte del compratore decade.

14. Un possibile rientro della merce in caso di comportamento non contrattuale da parte del compratore (particolarmente in caso di ritardi di pagamento) é sempre e solo una misura precauzionale. Anche in caso di pagamenti parziali successivi, non vi é alcun diritto a recedere dal contatto.

15. Il venditore risponde per i danneggiamenti secondo le vigenti direttive legali. In caso di mancanze dovute a semplice negligenza ed inerenti a condizioni contrattuali essenziali, la responsabilità del venditore si intende limitata al riconoscimento dei danni tipici e prevedibili. Il venditore è escluso da ogni responsabilità in caso di negligenza inerente alle condizioni contrattuali non essenziali.

16. Tutte le cause e/o avvenimenti che impediscono od ostacolano la produzione e la spedizione dei prodotti, come p.e. forza maggiore, guerre, agitazioni del personale, mancanze di materie prime ed energia, anomalie di funzionamento, liberano il venditore dai propri obblighi contrattuali per tutta la loro durata ed in proporzione alle ripercussioni causate. Nel caso in cui tali eventi si protraggano per oltre un mese, sia il venditore sia il compratore hanno il diritto di recedere dal contratto.

17. Per ogni rapporto giuridico si fa riferimento al Diritto Italiano. Luogo di adempimento e foro competente si intendono entrambi in Laces (Bolzano).

18. Nel caso in cui una delle disposizioni di cui sopra dovesse divenire in effettiva e/o perdere validità, questo non comporterà alcuna modifica alla validità delle altre disposizioni e condizioni contrattuali del presente documento.